351 80 11 023 - SPEDIZIONE GRATUITA

Acido ialuronico: a cosa serve e perché è importante

di Helixita Natura Curativa sopra July 10, 2019

L'invecchiamento della pelle e i relativi inestetismi sono strettamente legati alla mancanza di livelli di acqua essenziali nella pelle. La stessa cosa vale per alcune patologie quali eczema, psoriasi, acne, rosacea, cheratosi attinica e dermatite da contatto.

La maggior parte delle cause può essere collegata alla mancanza di produzione di acido ialuronico, componente chiave per la corretta rigenerazione e l'idratazione naturale della pelle.

Cos'è l'acido ialuronico

Si tratta di un glicosaminoglicano polisaccarico prodotto da fibroblasti e trovato nella matrice extracellulare che fa proliferare e aumentare l'acido retinoico, che influisce sul fattore di idratazione della pelle e funge anche da facilitatore per la riparazione dei tessuti durante la fase di infiammazione.

Attiva anche le cellule infiammatorie per migliorare la risposta immunitaria, oltre a potenziare le attività enzimatiche, la funzione cellulare e il metabolismo. Ha la capacità di aumentare il tasso di sopravvivenza cellulare e di proteggere l'epidermide eliminando i radicali liberi generati dall'esposizione alle radiazioni ultraviolette.

Acido ialuronico e bava di lumaca

Grazie a queste doti naturali, l'acido ialuronico diventa l'alleato più importante della bava di lumaca. È per questo che in particolare due prodotti di punta di Helixita lo contengono in diversi pesi molecolari: la crema e il siero viso.

L'acido ialuronico, insieme al collagene e all'elastina contenuti nella bava di lumaca, aiuta la proliferazione cellulare e dona alla pelle vigore e nuovo tono. Per altro, questi tre elementi insieme sono essenziali per lo sviluppo del tessuto connettivo. Questo tessuto connettivo fornisce struttura e forza alla pelle.

Antietà, antimacchia e antirughe

Acido ialuronico e bava di lumaca insieme, sfruttano le ialadherine, componenti simili ai peptidi biodisponibili che hanno la capacità di legarsi al recettore della cellula. Facendo leva sulle capacità di questi elementi, acido e bava diventano dei potentissimi alleati antiage.

TORNA IN CIMA